5VR

Domande frequenti sui giochi, guide strategiche e tutorial

Autore: Staci

Il cranio e le ossa ritardati di OFT stanno mostrando una certa vita, prendendo applicazioni per il nuovo programma Insider

Il cranio e le ossa spesso ritardati mostrano alcuni segni di vita, come la settimana scorsa la scorsa settimana il team di sviluppo ha messo il richiamo a chi è interessato a testare la prossima sandbox pirata. Etichettato come un programma di insider, Ubisoft cerca i giocatori di aiutare il Privato a testare il gioco imminente mentre si avvicina al suo più vicino alla sua versione precedente 2023.

Il titolo Pirata multiplayer da Ubisoft è stato in uno sviluppo inferno di sorta da anni da anni, vedendo ritardo dopo il ritardo poiché è stato inizialmente rivelato all’E3 2017 durante il briefing della stampa Ubisoft. Tuttavia, la chiamata per i tester è un segno promettente in quanto gli sviluppatori mirano a portare il gioco a casa per attraccare. Mentre la piscina stessa è dichiarata di essere piccola, la squadra di Ubisoft è alla ricerca di giocatori interessati ad aiutare a modellare gli esperti che i giocatori avranno quando il gioco dei pirati avrà lanciato al pubblico. L’obiettivo è ottenere giocatori reali per sperimentare il titolo multiplayer in situazioni reali che non possono essere simulate.

Tramite il sito web ufficiale skull e Bones (enfasi):

How To Fix If Windows Insider Programme Is Not Showing || Fix Dev & Beta Channel Not Showing 2021

I giocatori interessati possono iscriversi al sito Web skull e Bones per ottenere la possibilità di partecipare. Se sei scelto, dovrai firmare un NDA e accettare il codice di condotta di Ubisoft, ma avrai controllato il progresso del titolo prima del pubblico.

Windows 11 multitasking per migliorare in modo importante

Ci sono già molti modi per il multitasking in Windows 11, con i layout a scatto e i gruppi di snap sono i più grandi, ma una capacità multitasking più importante potrebbe essere in arrivo. Tutto ciò è tutto secondo Rafael Rivera, un Insider Windows Advanced Windows, che è riuscito a abilitare una nuova funzionalità “schede” nascosta nel file Explorer di Windows 11.

Nel 2017, le versioni beta di Windows 10 avevano una funzione “set” che ti consentirebbe di creare schede nelle app di sistema Core per un accesso più rapido ai tuoi altri programmi e documenti. Alla fine è stato annullato da Microsoft e questa nuova funzione di Windows 11 è simile ma è integrata solo in Explorer file al momento. Aggiunge lo spazio sopra la finestra del titolo del file Explorer e un nuovo pulsante “Plus” per aprire nuove schede per cartelle diverse come immagini, musica, download e rete o questo PC o questo PC o questo PC. Ognuna di queste aree a schede si lavora quindi indipendentemente l’una dall’altra.

La funzione deve ancora essere ufficialmente dettagliata da Microsoft, ma diversi tester di Windows Insider Beta con PC abilitati nel ramo del canale di Dev di Windows 11 sono già riusciti a abilitarlo. Sulla base di ciò che abbiamo visto, puoi usarlo per risparmiare tempo e migliorare il tuo multitasking. Puoi aspettarti di aprire più file e cartelle in un’istanza senza dover saltare tra le diverse finestre. C’è anche un menu “Overflow” che ti consente di pedalare tra tutte le schede aperte se le cose dovessero essere troppo occupate.

✅ Windows 11 Build 22557 UPDATE IMPORTANTE Cambios y Mejoras????????
Se questo sembra familiare se sei un utente di MacOS, allora non ti sbagli. Il sistema operativo Apple consente inoltre di fare qualcosa di simile per aprire più elementi all’interno di un’app o nel Finder in una scheda, anche se di solito non è attivato per impostazione predefinita.

Poiché le schede nel file Explorer vengono testate ed è nascosta nel canale Dev di Windows 11, questa funzione non è collegata a una versione specifica. Ciò significa che c’è ancora una volta la possibilità che potrebbe non arrivare mai alla versione normale di Windows 11 e Microsoft potrebbe rimuovere la funzione dal canale Dev in qualsiasi momento una volta diventato ufficiale. Eppure programmi di terze parti come l’app Files e la Groupy di Stardock sono una soluzione ideale per ottenere questa esperienza a schede oggi in Windows.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén